Leggendo la descrizione di questo libro in vetrina trovo che:”‘La fotografia sta morendo per eccesso di successo'”. È il paradosso di Ferdinando Scianna…

Ma quale successo ? (dico io) È il trionfo del mezzo a portata di mano, della rapidità, della tecnica facile, della bellezza confusa spesso con l’iperdettaglio, oppure è il mezzo casereccio ed economico per la promozione sociale di se stessi o della propria presunta attività professionale. Mentre ogni fotografia dovrebbe nascondere un vissuto, la storia di ciascuno, ma quella autentica, fatta di sentimenti profondi e contraddittori, di rabbia, di tormento, di gioia e di tripudio, senza uno scopo preciso se non quello di comunicare, di comprendere, di comprendersi. Ogni vera fotografia non muore mai, le altre sono già zombie, da tempo. Altro che successo, è un cimitero. Non esiste la fotografia con la effe maiuscola, esiste solo la fotografia, che può essere vera anche senza essere d’autore o famosa. Tutte le altre sono un’altra cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...