il mio angelo

Volevo essere invisibile ed ascoltarti, quasi posato su una tua spalla, poi sull’altra, mentre scattavo. Invece, già allora – ed io non lo potevo sapere, eri tu il mio angelo.

(qualche mese prima)

2 pensieri su “il mio angelo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...