IMG_0001.JPG
Saintes-Maries-de-la-Mer, Camargue, 2018

Quello che vedi è un luogo, non un ricordo, non un’impressione, soltanto un luogo. Cioè qualcosa che già esisteva, dentro il circuito dei pensieri. Più precisamente, il luogo è uno specchio.

( con dentro i Gipsy, il pizzicato caldo delle chitarre, i cavalli, le distese d’acqua che sembrano infinite, i silenzi scuri della notte di stelle, le libellule giganti, la terra battuta, i tori liberi e scuri, il profumo di carne e di pesce arrostito, di fiori selvatici, la voce gitana che ripete lo stesso motivo, la luce che si perde e, mentre muore, si colora ) 

10 pensieri su “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...