Forse la pazzia è riempire una pagina bianca per il gusto di sottrarla al proprio candore, insistere a tracciarne la superficie, provando piacere nel vederla riempirsi. Forse la pazzia è immaginare qualcosa di cui il tempo non si potrà mai appropriare. Qualcosa che esiste per caso, e per caso sparirà, prima che qualcuno la possa ricordare. Forse la pazzia è soltanto la morte di un pensiero.

RIEMPIRE – RIEMPIRE – RIEMPIRE – RIEMPIRE

RIEMPIRE – RIEMPIRE – RIEMPIRE – RIEMPIRE

RIEMPIRE – RIEMPIRE – RIEMPIRE – RIEMPIRE

RIEMPIRE – RIEMPIRE – RIEMPIRE – RIEMPIRERIEMPIRE – RIEMPIRE- RIEMPIRE – RIEMPIRE- RIEMPIRE- RIEMPIRE- RIEMPIRE- RIEMPIRE- RIEMPIRE- RIEMPIRE- RIEMPIRE- RIEMPIRE- RIEMPIRE

4 Replies to “”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: