IMG_0618

Non per caso vedo insieme cose che significano altre cose, niente dove: altrove. Più mi avvicino agli atomi del vetro, da poterli contare, più lo sguardo prende il largo dai pensieri, seguendo un’armonia sconosciuta e incomprensibile che, come una corrente, trasporta inesorabilmente il mio guscio. Il tempo è forse solo questo andare, senza capire, incontro alla luce.