Claudio Turri

immagini da un diario

Dentro, fuori, pur essendo qui, ora. Forse anche i desideri nascono dai contrasti, sono probabilmente il termine di una mera reazione biochimica. Dentro la sala attenzione, controllo. Fuori tutto va come deve andare. Luci, ombre, sono pensieri, fantasmi, e si cercano, si inseguono, rincorrendosi senza raggiungersi mai. Milano, 10 nov 2016

Categorie: blog

Riporto questo splendido racconto di Andrea Camilleri. Buona lettura a chi vorrà. Fino al 1943, nella nottata che passava tra il primo e il due di novembre, ogni casa siciliana dove c’era un picciliddro si popolava di morti a lui familiari. Non fantasmi col linzòlo bianco e con lo scrùscio di catene, si badi bene, …

Continua a leggere

Categorie: blog

L’avventura di un fotografo – ( Italo Calvino, 1955) Con la primavera, a centinaia di migliaia, i cittadini escono la domenica con l’astuccio a tracolla. E si fotografano. Tornano contenti come cacciatori dal carniere ricolmo, passano i giorni aspettando con dolce ansia di vedere le foto sviluppate (ansia a cui alcuni aggiungono il sottile piacere …

Continua a leggere

Categorie: blog

Esisto, ne sono traccia l’affacciarsi, senza mostrarsi, la presenza contigua a spazi divenuti familiari. Prossimità di un limite riconoscibile ma indefinito. Vertigine del qui ed ora. Provvisorietà. Inalienabile lontananza. Rumore di voce rinchiusa. Eco interna.

Categorie: blog

A volte mi chiedo come dev’essere guardare l’alba vista da un’astronave. Ma da quale distanza poi ? In verità mi basterebbe poter rimanere lontano quel tanto che basta per distinguere la gente che si muove, sciamando da e verso le stazioni, gli aeroporti, gli snodi autostradali, le piazze, i centri commerciali, gli uffici, i caffè, …

Continua a leggere