Claudio Turri

immagini da un diario

Non è che ai naviganti non interessino le foto, ai naviganti non interessa minimamente scoprire, attraverso le foto, il mistero della persona che sta dietro l’obiettivo, perché sono troppo impegnati a celebrare ed ammirare se stessi attraverso gli altri. Ma le foto hanno a che fare più con Eco che con Narciso…

Una fotografia non serve a niente, è solo l’illusione di trasportare uno sguardo  oltre la propria linea di confine. Contiene soltanto popolose solitudini, residui di vita qualunque, stratificazioni di tempo breve. Una fotografia non serve a niente, come la vita, ma sono vivo.

Questo Blog è inutile, come il caldo che soffoca e non riscalda. È un piccolo cassetto trasparente, di cose che sono parte di me soltanto. Una stratificazione di piccolezze, utili in parte per fissare pochi ridicoli pensieri. Non è comunicazione, non è espressione, non è rivelazione. Non è niente di interessante. Eppure mi rispecchia: è …

Continua a leggere

A volte penso che, in fondo, sia meraviglioso tutto questo caos, il risultato confuso e imponente di quella che chiamano “democrazia digitale”. Che in realtà è anarchia, azzeramento di ogni regola, di ogni decenza, di ogni distanza. Uno tsunami silenzioso che travolge ogni significato. O ti lasci sommergere e annegare, oppure cerchi ciecamente la superficie, …

Continua a leggere

perché qui e ora ? perché scrivere ? perché commentare pensieri altrui ? perché teorizzare ? perché ascoltare ? perché mostrare ? perché mostrare a se stessi ? perché fotografare ? perché teorizzare invece che fotografare ? perché sostenere che si fanno fotografie solo per sè pur sapendo che invece si fotografa sempre per qualcun …

Continua a leggere