23 Nov 2020, diario

C’è un tempo troppo breve, a volte solo un istante, in cui riesci a guardare ogni passo sul tuo cammino.

La scena è quella di un paesaggio interiore. Dentro casa entrava molta luce, anche se l’aria fuori era fredda.

22 Nov 2020, diario

Oggi è domenica. Ho visto l’alba in bagno. Ho visto scendere la sera vicino ad un lampione acceso. Posso vedere il tempo scorrere in avanti e all’indietro.

Entro margini più indefiniti del qui e ora.

21 Nov 2020, diario

Il tempo è un viaggio in qualunque direzione. Dov’è l’inizio ? E il presente qui ? Lontano da dove ?

So che c’è un tempo, anche minimo, dove potersi sentire in qualunque luogo, fuorché qui. Dalla porta entrava persino troppa luce, è stata una giornata fredda, ma c’era il sole.

20 Nov 2020, diario

Forse conosci già la risposta, ma ne vuoi trovare un’altra, o più semplicemente ci vuoi arrivare più lentamente. Allora cerchi attraverso le immagini la via per arrivarci, sottraendo elementi, depurando il caos dei pensieri.

Abitare se stessi è anche suddividere i propri spazi. Ancora una giornata di sole.

19 Nov 2020, diario

Ci sono momenti in cui vorresti essere altrove. E comunque, effettivamente, sei altrove.

Essere ospite in diretta del più antico gruppo fotografico italiano per una serata dedicata alle mie fotografie è stata un’emozione grande. Ringrazio di cuore l’amico Enzo Pertusio e la Società Fotografica Subalpina. Oggi c’era il sole, anche di sera.

14 Nov 2020, diario

Il tempo è una strada illuminata, mentre cammino ascoltando jazz. È trasparente, come la danza di basso e il piano.

Il sabato risotto. Lo cucinava mio padre. Lo cucinava mia madre. Adesso è compito mio profumare la casa all’ora di pranzo. Oggi è sabato.