Claudio Turri

immagini da un diario

A volte, vorrei provare a chiamarti. Sogno che mi rispondi, dall’altro capo del mondo in cui ti trovi. Dal quale vedi ogni cosa, persino i segreti. Ti immagino sorridere teneramente. Sono io che non ce la faccio a riempire questo silenzio. (Effetti personali, 2020)