Claudio Turri

immagini da un diario

Milano dietro un vetro è un grumo, un ricordo sempre uguale, un fiume di metallo, un cielo grigio di cemento. Ti starei a guardare, nel tempo dilatato di un istante, lungo tutti questi anni.

…sento i tuoi vestiti di vetro e cemento che ad ogni passo mi sfiorano, mentre cammino e sto esaurendo il mio tempo. Devo lavorare, ho solo un minuto. Ancora per poco ti inseguo, mentre fuggi a te stessa attraverso i palazzi. Sei più bella al mattino, prima che il rumore confonda il tuo respiro leggero. Faccio deviazioni, passo accanto …

Continua a leggere

Edinburgh, UK Bastano pochi metri di elevazione, per guardare la città in altro modo. Si attenuano i rumori, quantomeno risultano indistinguibili da una qualunque altra onda sonora che si propaghi fino a quassù. Il ritmo è una questione di battiti, luminosi, a questa quota. Sono le piccole finestre accese che si spengono a turno, e …

Continua a leggere